Stampa  
Codice:  
Course code:
8808
Anno accademico:
Academic year:
2003-2004
Titolo del corso:
Course title:
Teorie e pratiche delle organizzazioni educative B
Educational organisations, theory and practice B
Modulo:  
Module:
Unico
Docente 1:
Teacher 1:
Bertagna Giuseppe
Ruolo Docente 1:
Teacher 1:
Professori Ordinari
ModalitÓ 1:
Type 1:
Settore scientifico-disciplinare:
Reference sector:
M-PED/01 Pedagogia generale e sociale
Anno di corso:
Year of degree course:
Secondo quanto indicato sui Piani di studio
FacoltÓ:
Faculty:
Scienze della Formazione
ModalitÓ di frequenza:
Type:
Non obbligatoria
Semestre:
Semester:
2
Sottoperiodo:
Sub period:
0░
Numero totale di crediti:
Total credits:
5.0
Carico di lavoro
Workload
Attività frontale:
Lectures:
30.0
Esercitazioni:
Applied activities:
0.0
Studio individuale:
Individual work:
95.0
Attività didattica a piccoli gruppi:
Group work:
0.0
Seminari:
Seminars:
0.0
Laboratori:
Laboratories:
0.0
TOTALE (voci sopra-elencate):
TOTAL:
125.0
Ore di lezione settimanali:
6.0
Prerequisiti:
Prerequisites:

Knowledge of the history of philosophy and education included in those secondary schools in which this discipline is present. Education 1 or 2.
Obiettivi formativi:
Educational goals:
- Comprendere natura, struttura e funzioni delle organizzazioni - Identificare le differenze specifiche delle organizzazioni educative
To understand the nature, stucture and functions of the educative organisations. To identify the specific differences among the educative organisations.
Contenuto del corso:
Course contents:
Precisata la dinamica osmotica e transazionale che si instaura tra ambiente, organizzazioni educative (formali, non formali e informali) e persone, in uno scambio creativo tra vincoli e possibilitÓ, il corso prosegue identificando il genere prossimo di ci˛ che la letteratura definisce ‘organizzazione’ e le differenze specifiche esistenti tra le ‘organizzazioni’ tout court e le ‘organizzazioni educative’ in senso stretto (scuola compresa). In questo contesto individua nella progettualitÓ anche eticamente costruttiva l’orizzonte necessario ad identificare il carattere educativo di un’organizzazione. La lettura di un classico della teoria dell’organizzazione sarÓ un’occasione per verificare queste dimensioni interpretative.
The osmotic and transactional dynamic that is established between the environment, educational organisations (formal, informal and nonformal) and individuals in creative exchange among constraints and possibilities. Identification of the next type of what literature defines "organisation" and the existent specific differences between the "organisations tout court" and the "educative organisations" in the strict sense (i.e., the school). Programming in an ethically constructive way the horizon necessary for identifying the educative character of an organisation. Reading a classic in educational theory will be an occasion to verify these interpretive dimensions.
Testo di riferimento 1:
Course text 1:
M.Ceruti, Il vincolo e la possibilitÓ, Feltrinelli, Milano 1996, pp. 155. (pagine/pages: 155)
Testo di riferimento 2:
Course text 2:
G. Morgan, Images. Le metafore dell’organizzazione, F. Angeli, Milano 2002, pp. 529. (pagine/pages: 259)
Metodi didattici:
Teaching activities:
lezione frontale, analisi di testi, seminari.
classroom lessons, text analysis, seminars
Struttura della verifica del profitto:
Assessment:
orale
oral
Descrizione verifica del profitto:
domande di applicazione, analisi e sintesi pi¨ che di conoscenza e comprensione (che sono presupposte)
oral
Lingua di insegnamento:
Teaching language:
italiano
Italian
Altre informazioni:
Other information:
 
Stampa