Stampa  
Codice:  
Course code:
84016
Anno accademico:
Academic year:
2009-2010
Titolo del corso:
Course title:
Storia delle istituzioni politiche e scolastiche
Modulo:  
Module:
Unico
Docente 1:
Teacher 1:
PERTICI Roberto
Ruolo Docente 1:
Teacher 1:
Professori Ordinari
ModalitÓ 1:
Type 1:
Convenzionale
Docente 2:
Teacher 2:
SCOTTO DI LUZIO Adolfo
Ruolo Docente 2:
Teacher 2:
Ricercatori Universitari
ModalitÓ 2:
Type 2:
Convenzionale
Settore scientifico-disciplinare:
Reference sector:
M-PED/02 Storia della pedagogia
Anno di corso:
Year of degree course:
Secondo quanto indicato sui Piani di studio
FacoltÓ:
Faculty:
Scienze della Formazione
ModalitÓ di frequenza:
Type:
Non obbligatoria
Semestre:
Semester:
2
Sottoperiodo:
Sub period:
2░
Numero totale di crediti:
Total credits:
10.0
Carico di lavoro
Workload
Attività frontale:
Lectures:
60.0
Esercitazioni:
Applied activities:
0.0
Studio individuale:
Individual work:
95.0
Attività didattica a piccoli gruppi:
Group work:
0.0
Seminari:
Seminars:
0.0
Laboratori:
Laboratories:
0.0
TOTALE (voci sopra-elencate):
TOTAL:
155.0
Ore di lezione settimanali:
6.0
Prerequisiti:
Prerequisites:
Obiettivi formativi:
Educational goals:
Un approccio critico e realistico, non ideologico o basato su dichiarazioni di principio, alla storia contemporanea e la percezione della complessitÓ dei processi in corso sotto i nostri occhi. A critical and realistic approach - not based on ideology or on a statement of principle - to contemporary history and an appreciation of the complexity of the processes taking place before our very eyes today.
Contenuto del corso:
Course contents:
Il PCI e la scuola: 1945-1955. Il corso si prefigge di indagare un nodo rilevante della storia della scuola nell' Italia repubblicana. Che ruolo ebbe il partito comunista nella elaborazione costituzionale della materia scolastica e quale percezione ebbero i dirigenti e gli intellettuali comunisti delle questioni educative? All' impegno politico profuso nell'Assemblea costituente non corrispose una elaborazione intellettuale sul piano pedagogico. Fino alla pubblicazione dei Quaderni del Carcere di Antonio Gramsci, la cultura comunista italiana non mostra una particolare sensibilitÓ per le questioni educative. E' solo nel corso degli anni Cinquanta che il partito e il suo apparato culturale sviluppano una posizione autonoma sull' argomento.
Testo di riferimento 1:
Course text 1:
R. Service, Compagni. Storia globale del comunismo nel XX secolo, Roma-Bari, Laterza, 2008, pp. 607 (pagine/pages: 607)
Testo di riferimento 2:
Course text 2:
Fabio Pruneri, La politica scolastica del Partito comunista italiano dalle origini al 1955, Brescia, La Scuola, 1999 (pagine/pages: 200)
Testo di riferimento 3:
Course text 3:
Adolfo Scotto di Luzio, La scuola degli italiani, Bologna, il Mulino, 2007 (pagine/pages: 300)
Metodi didattici:
Teaching activities:
lezione frontale lectures
Struttura della verifica del profitto:
Assessment:
orale
oral
Descrizione verifica del profitto:
Attraverso un metodo dialogico-critico, si verificano il possesso delle nozioni di base, l'approccio ai testi indicati e la comprensione dei problemi sottoposti all'attenzione degli studenti. Through critical dialogue, the student's acquisition of basic ideas, approach to reference texts and understanding of issues presented during the lessons are tested.
Lingua di insegnamento:
Teaching language:
italiano italian
Altre informazioni:
Other information:
Il primo modulo del corso sarÓ tenuto dal prof. Roberto Pertici e si svolgerÓ nel primo sottoperiodo del secondo semestre: esso verterÓ sulla parte generale (il comunismo nel XX secolo) e avrÓ come libro di testo il volume di Service. Il secondo modulo sarÓ tenuto dal prof. Scotto di Luzio e riguarderÓ la parte pi¨ propriamente pedagogica. Si svolgerÓ nel secondo sottoperiodo del secondo semestre.
 
Stampa