Stampa  
Codice:  
Course code:
6828
Anno accademico:
Academic year:
2005-2006
Titolo del corso:
Course title:
ORGANIZZAZIONE AZIENDALE AVANZATA
Organisation Behaviour and Design (Advanced)
Modulo:  
Module:
Unico
Docente 1:
Teacher 1:
DELMESTRI Giuseppe
Ruolo Docente 1:
Teacher 1:
Professori Associati
Sdoppiamento 1:
Splitting 1:
0
Modulo 1:
Module 1:
0
Modalità 1:
Type 1:
Convenzionale
Settore scientifico-disciplinare:
Reference sector:
SECS-P/10 Organizzazione aziendale
Anno di corso:
Year of degree course:
LS EADA
Post-graduate (Business management course)
Facoltà:
Faculty:
Economia
Modalità di frequenza:
Type:
Non obbligatoria
Semestre:
Semester:
2
Sottoperiodo:
Sub period:
Numero totale di crediti:
Total credits:
6.0
Carico di lavoro
Workload
Attività frontale:
Lectures:
48.0
Esercitazioni:
Applied activities:
0.0
Studio individuale:
Individual work:
102.0
Attività didattica a piccoli gruppi:
Group work:
0.0
Seminari:
Seminars:
0.0
Laboratori:
Laboratories:
0.0
TOTALE (voci sopra-elencate):
TOTAL:
150.0
Ore di lezione settimanali:
6.0
Prerequisiti:
Prerequisites:
Conoscenza di lingua inglese scritta. Frequenza di un corso base di Organizzazione Aziendale o lettura individuale di un testo di base.
Knowledge of written English. Students should take a basic course in Corporate Organisation or read a basic organization studies textbook.
Obiettivi formativi:
Educational goals:
Fornire gli strumenti teorici e le implicazioni pratiche più avanzati dell'Organizzazione Aziendale a partire da una problematica specifica. Quest'anno in tema di Change Management (cambiamento organizzativo).
To provide the most advanced theoretical tools and their practical implications in Organisation Behaviour and Design Studies, based on one specific issue. This year's topic is Change Management.
Contenuto del corso:
Course contents:
Ogni anno viene approfondito un tema di particolare attualità pratica e rilevanza scientifica. Quest’anno il tema del corso è: Change Management (cambiamento organizzativo). Il tema sarà suddiviso in sottotemi, a es. cambiamento e potere, tecniche di change management, cambiamento individuale e di gruppo, inerzia al cambiamento, institutional entrepreneurship... I sottotemi e la loro letteratura di riferimento verranno comunicati durante la prima sessione e assegnati a gruppi di studenti frequentanti che, nella seconda parte del corso, dovranno a turno preparare relazioni per ciascun sottotema da consegnare entro la sessione precedente alla data in cui dovranno presentarle in classe a mo' di lezione (gli altri studenti dovranno leggere le relazioni e preparare domande). Nella prima parte del corso sono previste lezioni, discussioni di casi e simulazioni di gruppo per apprezzare in presa diretta i principali problemi del cambiamento organizzativo.
Each year, the course investigates a topic of particular practical relevance and scientific importance. The course topic for 2005-2006 is: Change Management. The topic is subdivided intosub-topics, e.g., change and power, change management tools, individual and group change, resistance to change, institutional entrepreneurship, ... Sub-topics and their relevant texts are indicated during the first course meeting and are assigned to student groups, each member of which must take turns in the second part of the course to prepare reports on that sub-topic, to be handed in by the lesson preceding the date scheduled for the presentation in class (the other students must read the reports and prepare questions). The first part of the course is made up of lectures, discussions on case histories and group simulations in order to directly experience the practical impications of organizational change and its management.
Testo di riferimento 1:
Course text 1:
Due/tre articoli di base (in inglese e in italiano) proposti dal docente per ogni sottotema. Complessivamente ca. 25 articoli. Questa forma seminariale prepara a 1.impostare un lavoro di sintesi e valutazione della letteratura esistente su di un tema, 2.scrivere un documento sintetico, completo e rilevante per il lettore, 3.difendere il proprio punto di vista davanti ad un pubblico competente. Capacità richieste in tesi, in consulenza e in lavori di progetto in azienda. (pagine/pages: 300)
Testo di riferimento 2:
Course text 2:
I lavori dei gruppi di studenti sui sottotemi definiti dal docente. Dodici-quindici lavori per ca. 15 pagine. (pagine/pages: 180)
Testo di riferimento 3:
Course text 3:
Utilizzo di riviste specializzate: Sviluppo & Organizzazione, Ticonzero (www.sdabocconi.it/ticonzero), Administrative Science Quarterly, Organization Studies, Organization, Human Relations, Organization Science, Academy of Management Journal, Academy of Management Review, Academy of Management Executive, Academy of Management Learning & Education, Journal of Management, Journal of Management Studies, Strategic Organization, Strategic Management Journal, Transdisciplinary Journal of Emergence.
Testo di riferimento 4:
Course text 4:
In lingua italiana si può fare riferimento, oltre ai testi del corso di Organizzazione Aziendale del triennio ai: cinque volumi del Manuale di Organizzazione Aziendale a cura di Costa e Nacamulli, UTET 1997; Organizzazione e comportamento economico di Anna Grandori, Il Mulino 1999; Verso l'internazionalità di Maurizio Decastri, Guerini 1993; Organizzazione, informazioni e tecnologie di Marcello Martinez, Il Mulino 2004; Comportamento organizzativo di Tosi, Pilati, Mero, Rizzo, EGEA 2003.
Testo di riferimento 5:
Course text 5:
In lingua inglese si può fare riferimento a: Managing and Organizations di Clegg, Kornberger, Pitsis, SAGE 2004; Companion to Organizations a cura di Joel Baum, Blackwell 2002; Handbook of Organization Studies di Clegg, Hardy, Nord, SAGE 1997. In lingua tedesca si consiglia: Organisation (4. Auflage) di Alfred Kieser e Peter Walgenbach, Schäffer-Poeschel 2003; Organisationstheorien (5. Auflage) a cura di Alfred Kieser, Kohlhammer 2002.
Metodi didattici:
Teaching activities:
Lezioni, lavori di gruppo, testimonianze, presentazione di studenti, supporto LearningSpace
Lessons, group work, personal accounts, student presentations, LearningSpace backup.
Struttura della verifica del profitto:
Assessment:
scritto + orale
written + oral
Descrizione verifica del profitto:
Scrittura di relazione su sottotema, presentazione in classe dello scritto, discussione delle relazioni altrui, esame scritto su relazioni altrui. Non freq.: esame scritto su testi di rifer. 1 e 2.
Drafting of report on sub-topic and presentation of same; discussion of other students' presentations, written exam on other students' presentations.Non-attenders:written exam on course texts 1 and 2.
Lingua di insegnamento:
Teaching language:
Italiano
Italian
Altre informazioni:
Other information:
Sottoperiodi IV e V. Gli studenti stranieri possono scrivere i lavori di ricerca anche in inglese, tedesco o francese. Le presentazioni dei lavori di gruppo possono avvenire anche in lingua inglese.
SUB-PERIODS IV and V. Foreign students can write their research work in English, German or French. Group work presentations can be given in English.
 
Stampa