Stampa  
Codice:  
Course code:
28009
Anno accademico:
Academic year:
2009-2010
Titolo del corso:
Course title:
Area giuridico sociale
Legal social area
Modulo:  
Module:
1 - Geografia dello sviluppo A-L; M-Z
1 - 1 - Geography of development A-L; M-Z
Docente 1:
Teacher 1:
BURINI Federica
Ruolo Docente 1:
Teacher 1:
Ricercatori Universitari
Modalità 1:
Type 1:
Convenzionale
Docente 2:
Teacher 2:
Prof. Alessandra Ghisalberti (Lettere M-Z)
Ruolo Docente 2:
Teacher 2:
Modalità 2:
Type 2:
Convenzionale
Settore scientifico-disciplinare:
Reference sector:
M-GGR/02 Geografia economico-politica
Anno di corso:
Year of degree course:
Facoltà:
Faculty:
Lingue e Letterature Straniere
Modalità di frequenza:
Type:
Non obbligatoria
Semestre:
Semester:
2
Sottoperiodo:
Sub period:
Numero totale di crediti:
Total credits:
0.0
Carico di lavoro
Workload
Attività frontale:
Lectures:
30.0
Esercitazioni:
Applied activities:
0.0
Studio individuale:
Individual work:
95.0
Attività didattica a piccoli gruppi:
Group work:
0.0
Seminari:
Seminars:
0.0
Laboratori:
Laboratories:
0.0
TOTALE (voci sopra-elencate):
TOTAL:
125.0
Ore di lezione settimanali:
6.0
Prerequisiti:
Prerequisites:
nessuno
None
Obiettivi formativi:
Educational goals:
Fornire gli elementi concettuali di base sui temi dello sviluppo sostenibile, della cooperazione internazionale, della valorizzazione dei saperi locali e della partecipazione
To provide the basic concepts on the themes of sustainable development, international co-operation and turning local knowledge and participation to account.
Contenuto del corso:
Course contents:
Corso A-L Il modulo ha l?obiettivo di fornire gli strumenti concettuali e metodologici utili a comprendere le configurazioni territoriali dei rapporti Nord/Sud del Mondo nell?era della mondializzazione. Nella prima parte, si affronta lo stretto rapporto esistente tra locale e globale sottolineando l?importanza delle istanze locali nell?ambito di una cooperazione decentrata a cui oggi si ispirano gli aiuti internazionali nei vari ambiti: economico, politico, educativo e ambientale; nella seconda si approfondisce il principio di governance ambientale, presentando casi di studio riferiti a contesti territoriali europei e africani indagati mediante le nuove strumentazioni geografiche, come la carta partecipativa. Corso M-Z Il modulo prospetta le basi concettuali ed epistemologiche della geografia dello sviluppo esemplificate in specifici contesti e casi di studio. Nella prima parte, si affrontano le configurazioni territoriali assunte nei rapporti Nord/Sud del Mondo nell?era della mondializzazione considerando lo stretto rapporto esistente tra locale e globale nell?ambito di una cooperazione decentrata a cui oggi si ispirano gli aiuti internazionali; nella seconda parte, si approfondiscono le dinamiche sociali indotte dal ?movimento?, e specificatamente dai sistemi migratori nel creare sviluppo e/o emarginazione. Vengono presi in esame casi di studio inerenti: le migrazioni interne ai contesti rurali dell?Africa Occidentale e le migrazioni internazionali nei contesti urbani europei.
Course A-L. The module aims to provide the concepts and methods for understanding the territorial issues associated with the relationship between the Northern and Southern hemispheres in a time of globalisation. In the first part, the course deals with the close relationship between local and global, underlining the importance of local needs in the context of decentralised cooperation to which international aid now refers in the various economic, political, educational and environmental sectors. The second part looks at the principle of environmental governance, presenting case studies regarding European and African territories that have been investigated using new geographical instruments such as the participation map. Course M-Z. The module studies the conceptual and epistemological bases of geography of development as exemplified in specific contexts and case stuidies. The first part deals with the territorial issues associated with the relationship between the Northern and Southern hemispheres in a time of globalisation, bearing in mind the close relationship between local and global in the context of decentralised cooperation to which international aid now refers; in the second part, a deeper study is made of the social dynamics induced by movement and specifically by migratory systems in creating development and/or emargination. Relevant case studies are considered: internal migration in rural contexts in Western Africa and international migration in urban European contexts.
Testo di riferimento 1:
Course text 1:
STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI: F. Boggio, G. Dematteis, M. Memoli (a cura), Geografia dello sviluppo. Spazi, economie e culture tra ventesimo secolo e terzo millennio, UTET Università, Torino, 2008, pp. 304 (pagine/pages: 370)
Testo di riferimento 2:
Course text 2:
GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI aggiungeranno: E. Bignante, E. Dansero, C. Scarpocchi (a cura), Geografia e cooperazione allo sviluppo. Temi e prospettive per un approccio territoriale, Franco Angeli, Milano, 2009, pp. 176 (pagine/pages: 46)
Testo di riferimento 3:
Course text 3:
GLI STUDENTI DELLE LAUREE SPECIALISTICHE dovranno presentare un programma più avanzato e con differenti modalità d'ESAME (ORALE anziché scritto). Alla bibliografia di base dovrà essere aggiunto, a scelta, UNO dei due seguenti testi: E. Casti, S. Yonkeu (a cura), Le Parc National d?Arly et la falaise du Gobnangou (Burkina Faso), L?Harmattan, Paris, 2009, pp. 269; OPPURE Glyn Williams, Paula Meth, Katie WillisGeographies of Developing Areas The Global South in a changing world, Roputledge, 2009, SOLO I CAPITOLI 1,2,3,4,5, pp. 200 (pagine/pages: 200)
Metodi didattici:
Teaching activities:
Lezioni frontali, strumentazioni visuali (power point), seminari
Lectures, visual aids (power point), seminars.
Struttura della verifica del profitto:
Assessment:
scritto
written
Descrizione verifica del profitto:
La verifica concerne la preparazione acquisita sul programma, la capacità critica e l'adeguatezza della forma espositiva.
Test of the student's knowledge of the course contents, critical skills obtained and the ability to express and develop ideas.
Lingua di insegnamento:
Teaching language:
Italiano
Italian
Altre informazioni:
Other information:
Per facilitare l'apprendimento è vivamente consigliata la propedeuticità del modulo di Geografia Antropica.
To facilitate their studies, students are strongly advised to attend the Human Geography course as preparation for this course.
 
Stampa