Stampa  
Codice:  
Course code:
25025
Anno accademico:
Academic year:
2006-2007
Titolo del corso:
Course title:
Storia delle istituzioni scolastiche ed educative
History of Scholastic and Educational Institutions
Modulo:  
Module:
Unico
Docente 1:
Teacher 1:
SCOTTO DI LUZIO Adolfo
Ruolo Docente 1:
Teacher 1:
Ricercatori Universitari
ModalitÓ 1:
Type 1:
Convenzionale
Settore scientifico-disciplinare:
Reference sector:
M-PED/02 Storia della pedagogia
Anno di corso:
Year of degree course:
Secondo quanto indicato dai piani di studio
FacoltÓ:
Faculty:
Scienze Umanistiche
ModalitÓ di frequenza:
Type:
Non obbligatoria
Semestre:
Semester:
2
Sottoperiodo:
Sub period:
0░
Numero totale di crediti:
Total credits:
5.0
Carico di lavoro
Workload
Attività frontale:
Lectures:
30.0
Esercitazioni:
Applied activities:
0.0
Studio individuale:
Individual work:
95.0
Attività didattica a piccoli gruppi:
Group work:
0.0
Seminari:
Seminars:
0.0
Laboratori:
Laboratories:
0.0
TOTALE (voci sopra-elencate):
TOTAL:
125.0
Ore di lezione settimanali:
6.0
Prerequisiti:
Prerequisites:
Obiettivi formativi:
Educational goals:
Obiettivo del corso Ŕ introdurre gli studenti alle innovazioni che negli ultimi anni hanno investito la forma dello Stato, l'assetto del governo del territorio, il rapporto tra centro e periferia.
To expand upon the theme of classicism as a fundamental cultural typology of modern Europe.
Contenuto del corso:
Course contents:
Tema del corso Ŕ il principio di sussidiarietÓ: dalle istituzioni scolastiche all' assistenza, sanitÓ, servizi sociali, tempo libero, economia. Nella prospettiva della sussidiarietÓ, lo Stato deve creare le condizioni che permettono alla persona e alle aggregazioni sociali (famiglia, associazioni, gruppi) di agire liberamente e non si deve sostituire ad essi nello svolgimento delle loro attivitÓ. Compito del corso Ŕ fornire allo studente un quadro storico generale che gli permetta di leggere le evoluzioni pi¨ recenti alla luce del lungo percorso che, dal modello accentrato della soluzione unitaria ottocentesca, ha portato il nostro paese negli ultimi anni alla complessa e contrastata affermazione del principio delle autonomie.
Classicism is one of the basic cultural types of modern Europe. The course investigates origins and development, and the long duration of the "ancient regime" up to the 18th-century crisis and the revolutionary rupture. Its codification, e.g., in the Jesuit model, becomes the object of growing opposition during the 18th century. The course examines the reasons for the conflict and the capacity of the classicist model to survive until the end of the "ancient regime" and still to provide and uncontested model for the formation of the aristocratic governing classes, always increasingly bourgeois during this era. At least up until the outbreak of World War I.
Testo di riferimento 1:
Course text 1:
Raffaele Romanelli (a cura di), Storia dello Stato italiano dall' UnitÓ a oggi, Roma, Donzelli, 2001 (pagine/pages: 512)
Testo di riferimento 2:
Course text 2:
Sergio Belardinelli (a cura di), Welfare community e sussidiarietÓ, Milano, Egea, 2005 (pagine/pages: 278)
Metodi didattici:
Teaching activities:
lezione frontale.
Struttura della verifica del profitto:
Assessment:
orale
oral
Descrizione verifica del profitto:
La prova di verifica consiste in un esame orale da fissarsi a fine corso in cui gli studenti sono chiamti ad esporre sui contenuti dell' insegnamento.
The final exam is an oral scheduled for the end of the course in which students are called upon to expound on the contents of the course.
Lingua di insegnamento:
Teaching language:
italiano
Italian
Altre informazioni:
Other information:
 
Stampa